Frequenza200 primo anno a San Basilio

Posted by
/ /

Il 21 maggio WeWorld ha presentato i risultati del primo anno di Frequenza200, progetto contro l’abbandono scolastico a Roma. Insieme a WeWorld, il partner locale, Cemea del Mezzogiorno, le autorità istituzionali del IV Municipio di Roma, rappresentate dal Presidente Emiliano Sciascia e da Paolo De Paolis, Assessore ai Servizi Scolastici ed Educativi, Formazione professionale, Attività culturali. Il progetto Frequenza200 arriva a san Basilio il 19 giugno 2014, coinvolgendo le scuole del territorio Istituto Comprensivo Statale Mahatma Gandhi, Istituto Comprensivo Via Belforte del Chienti ,IISS J. von Neumann. Frequenza200, nato 3 anni fa, è attivo in 6 regioni italiane e da giugno si allargherà coinvolgendo un intervento in Sardegna per contrastare il fenomeno dell’abbandono scolastico, ha dimensioni davvero allarmanti con dati che variano da territorio a territorio e oscillano dal 16% al 22%. Il quartiere di San Basilio, nel IV Municipio è uno dei quartieri di Roma con più alto rischio di abbandono scolastico: circa il 20%. Proprio qui, grazie al sostegno del Presidente del Municipio, Emiliano Sciascia, in 10 mesi di attività abbiamo aperto un centro diurno con attività di supporto allo studio e laboratori didattico-artistici per 191 giorni, che ha coinvolto 74 docenti e 420 studenti delle scuole primarie, secondarie di I e II grado. Sono 78 i bambini e le bambine che hanno frequentato il centro, aperto tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì. Il risultato più significato è che questi ragazzi hanno migliorato non solo la loro preparazione scolastica, ma hanno avuto la possibilità di sperimentare percorsi didattici nuovi, fondati sul principio di inclusione sociale. Le maestre e i docenti, presenti alla presentazione, hanno confermato non solo il miglioramento del gruppo classe e le relazioni tra studenti, ma hanno visto come il progetto frequenza200 abbia permesso di recuperare situazioni scolastiche gravi.

“Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti fino ad ora dal progetto Frequenza200 nel quartiere di San Basilio– dice Emiliano Sciascia, presidente del Municipio IV –. Osservatori fattivi come questo, sulla dispersione scolastica, sono importantissimi per il territorio soprattutto in un municipio come il nostro dove insistono diverse realtà problematiche e dove è una priorità occuparsi dei ragazzi, indirizzandoli in maniera chiara e consapevole coinvolgendo in un percorso condiviso anche le famiglie”.
“Ringrazio fortemente le realtà territoriali che sono scese in campo per questa iniziativa – chiude il Presidente – e auspico che sia possibile in futuro ripetere lo stesso modello su più quartieri del territorio”.